Uno, bambino nella cuna

sullo schema di una antica filastrocca ebraica, che fu adattata anche al catechismo cattolico. Da una prima idea di Piergiorgio Rocchi e da una proposta di Ugo Baldini. Dedicata a Maurizio Sani come benvenuto fra noi pensionati.

Uno
bambino nella cuna
deciderà 
se il babbo farà  il sindaco
o se ne andrà 

la notte e il dì
a far l’Emilia Rossa è stato il
Piccì

Due
Giacomo e Maurizio
ognuno col suo sfizio
Passante o metrotram
mi sa che gna’a fan

bambino nella cuna
la notte e il dì
a far l’Emilia Rossa è stato il
Piccì

Tre
remagi prepotenti
pretendon tanti doni
Filetti, i costruttori
e le Cooperazioni

Giacomo e Maurizio
bambino nella cuna
la notte e il dì
a far l’Emilia Rossa è stato il
Piccì

Quattro
Sinistra arcobaleno
e chi la vuole tanto
e chi la vuole meno
chissà  se si farà 

remagi prepotenti
Giacomo e Maurizio
bambino nella cuna
la notte e il dì
a far l’Emilia Rossa è stato il
Piccì

Cinque
sistemi di trasporto
più d’uno va già  storto
e nel binario morto
mi sa che finirà 

Sinistra arcobaleno
remagi prepotenti
Giacomo e Maurizio
bambino nella cuna
la notte e il dì
a far l’Emilia Rossa è stato il
Piccì

Sei
i beni comuni
del territorio
che Toni ci tien tanto
chi li difenderà 
sistemi di trasporto
Sinistra arcobaleno
remagi prepotenti
Giacomo e Maurizio
bambino nella cuna
la notte e il dì
a far l’Emilia Rossa è stato il Piccì

Sette
città  del piessecì
spiegate ed illustrate
che non se ne può più
sembrano un pierregì

beni comuni
sistemi di trasporto
Sinistra arcobaleno
remagi prepotenti
Giacomo e Maurizio
bambino nella cuna
la notte e il dì
a far l’Emilia Rossa è stato il Piccì

Otto
binari essefemme
i treni vanno lemme
e i pendolari afranti
sono sempre di men

città  del piessecì
beni comuni
sistemi di trasporto
Sinistra arcobaleno
remagi prepotenti
Giacomo e Maurizio
bambino nella cuna
la notte e il dì
a far l’Emilia Rossa è stato il Piccì

Nove
pezzi di Tua Bologna
ciascuno che s’ingegna
per tornare a sguazzar
ma ce la potrà  far?

binari essefemme
città  del piessecì
beni comuni
sistemi di trasporto
Sinistra arcobaleno
remagi prepotenti
Giacomo e Maurizio
bambino nella cuna
la notte e il dì
a far l’Emilia Rossa è stato il Piccì

Dieci
i Celestini erranti
sembravan forti e tanti
nessuno più ne sa.
qualcun si è sistemà 

pezzi di Tua Bologna
binari essefemme
città  del piessecì
beni comuni
sistemi di trasporto
Sinistra arcobaleno
remagi prepotenti
Giacomo e Maurizio
bambino nella cuna
la notte e il dì
a far l’Emilia Rossa è stato il Piccì

Tanti
i Sindaci festanti
tutti di un sol partito
or nuovo e ripulito
formano un forte gruppo
che vuole lo sviluppo
che chiaman sostenibile
con faccia inossidabile
cioè più capannoni
torri cave stradoni
per far pagare al fesso
che arriva solo adesso
e togliere via l’ICI
a tutti vecchi amici
e a chi li voterà 

i Celestini erranti
pezzi di Tua Bologna
binari essefemme
città  del piessecì
beni comuni
sistemi di trasporto
Sinistra arcobaleno
remagi prepotenti
Giacomo e Maurizio
bambino nella cuna
la notte e il dì
a far l’Emilia Rossa è stato il Piccì

Dopo aver dato opportuna enfasi (largo sostenuto) all’ultima strofe tornare indietro
al contrario, fino all’inizio e poi così avanti fino alla fine della tornata amministrativa
(o all’espressione irrevocabile del bambino suddetto)

Una è la Città  Metropolitana

Bologna “patinata e rimessa a nuovo”dal nuovo corso urbanistico, guelfa sempre e ora anche un po’gabellina:

una  è ! la Città  Metropolitana (e una anche la moschea”Al Cahab”);

due  sono le logge;

tre  sono (se ne sono rimasti!) gli Spiriti Animali;

quattro i Santuari;

cinque (almeno) le tecnologie di trasporto;

sei (vedi i sacri testi) le fasi storiche;

sette (nonostante tutto, come i gatti) le vite;

otto i municipi (sette, più uno per i terzo – mondiali”senza terra”);

nove i cantieri partecipati;

dieci i comitati accreditati;

undici  gli alloggi sociali perequati dal PSC;

dodici ! le Tue Bologne litigiose e di nuovo”alla Guazza”;

tredici (tutti tranne uno…) i Celestini sedati, assunti in cielo e tolti “dalla Piazza”.