About Leonardo Baldini

This author has not yet filled in any details.
So far Leonardo Baldini has created 15 blog entries.

40 anni fa venivano ordinati i primi diaconi permanenti

L’Archivio Osvaldo Piacentini ha recuperato e pubblicato l’omelia integrale del Vescovo Baroni della messa Crismale del 1978

L’archivio Osvaldo Piacentini ha recuperato, nei materiali oggi custoditi presso l’archivio comunale in via Mazzacurati, l’omelia integrale dell’allora Vescovo Baroni in occasione dell’ordinazione diaconale.

Il testo è di estrema importanza, Gilberto Baroni stesso invitava ad una lettura meditata di tale omelia perché in essa vi era racchiusa la visione pastorale della Chiesa reggiana in cui si inseriva tale evento.

La visione di Chiesa che ne emerge è quella di una “Chiesa tutta ministeriale” dove il ruolo dei cristiani, in qualsiasi condizione essi siano, è promosso quale espressione generosa dei carismi dello Spirito Santo che sceglie chi vuole per annunciare il Vangelo.  Ove il ruolo del vescovo è quello di consacrare tali carismi in ascolto attento di ciò che lo Spirito dice oggi alle nostre Chiese, confortato dal consenso delle comunità cristiane, dei sacerdoti, religiosi, laici e popolo di Dio.

Il vescovo promuoveva, nella sua lettera pastorale, una visione di Chiesa territoriale, suddivisa in Comunità Ecclesiali di Base di quartiere di ambiente, che potessero raccogliere tutti i cristiani di quel quartiere, animate dai diaconi e costituite su basi territoriali e di prossimità e non per affinità spirituali, sociali o ideali.

Rispetto a questo Mons. Baroni pur riconoscendo il valore che i movimenti possono avere nella formazione di una mentalità cristiana adulta, proponeva qualcosa di molto diverso: vere e proprie comunità cristiane, che abbiano una dimensione tale, da permettere la conoscenza e la stima reciproca, un servizio concreto della carità verso i bisognosi e gli ammalati.  Comunità però non autocentrate ma che confluissero nella dimensione parrocchiale, sovra parrocchiale e diocesana in unità con il vescovo. 

Tali comunità di base, animate dai diaconi si sarebbero dovute occupare di tutte le funzioni di base della pastorale, dalla catechesi dei bambini alla formazione dei fidanzati, in una logica di vicinanza, prossimità e testimonianza prima ancora che della predicazione dando al diacono il compito di generare e valorizzare i diversi carismi ivi presenti senza accentrare le azioni su di sé.

In questo senso il vescovo esortava i diaconi a sentirsi espropriati della loro vita, non più padroni di loro stessi perché chiamati a servire nel territorio, nella prossimità, con una vita che potesse annunciare il vangelo anche senza le parole (come direbbe oggi papa Francesco).

Il vescovo invitava particolarmente i nuovi diaconi a “sentirsi a proprio agio con i poveri” e a “far sì che i poveri si sentissero a loro agio con loro” in un annuncio “di tutto il vangelo – senza riduzioni – a tutti gli uomini – senza esclusioni”.

Ancora nella sua pastorale il vescovo invitava i presbiteri all’accoglienza di questi nuovi ministri senza temere di “avere posizioni da difendere” in quanto con la moltiplicazione da lui auspicata dei ministeri ordinati e laicali nella comunità, il servizio del sacerdote quale ministro di Comunione e Unità diventava ancora più importante.

L’omelia, si può scaricare qui e  rappresenta uno spaccato di storia della chiesa che, con il ministero di Papa Francesco, si rende sempre più attuale.

Le foto:

Diac.Ordinaz. ’78: presa dal sito La Libertà mostra dall’alto un momento dell’ordinazione diaconale.

’79 Luciano Forte: Mostra il vescovo Baroni, l’anno seguente con Piacentini e don Alberto Altana, promotore del diaconato in Italia, durante l’ordinazione diaconale di Luciano Forte.

’78 Piacentini: Osvaldo Piacentini con la moglie Liliana e gli amici Giampaolo Cigarini, Lorenzo Tagliaferri e Oreste Ferrari con le loro consorti durante il rito di ordinazione.

40 anni fa venivano ordinati i primi diaconi permanenti 2018-04-24T11:25:46+00:00

L’arte di far vivere gli uomini

L’urbanistica sociale della Cooperativa Architetti e Ingegneri di Reggio Emilia dai documenti dell’Archivio Piacentini con un approfondimento sul quartiere INA Casa San Donato di Bologna

A cura di Lorenzo Baldini, Silvia La Ferrara 

12 gennaio 4 febbraio 2018 Sala Borsa (piazza coperta), Piazza del Nettuno 3, Bologna

aggiungi questo evento al tuo calendario

L’arte di far vivere gli uomini 2018-04-24T11:40:49+00:00

“Tra il Dire e il Fare”

Il numero 15 della rivista “Tra il Dire e il Fare” Notiziario dell’Archivio Osvaldo Piacentini inaugura una nuova serie della pubblicazione, ora registrato a tutti gli effetti come periodico, da sempre dedicata a raccontare con sguardo interdisciplinare, i problemi e le politiche del Territorio.

I temi centrali affrontati da questo numero della Rivista sono quelli delle Aree Vaste e delle Aree Interne affrontati con diverso impegno e approccio editoriale e assieme traguardati nella logica delle reti (reti urbane e federazione dei progetti) nella lettura che ne propone l’editoriale.

Sulle Aree Vaste la Rivista pubblica gli atti del seminario di Studi che l’Archivio Piacentini ha organizzato con l’Istituto Cervi nella primavera. Alle Relazioni (e alle repliche) di Andrea Morrone e Rossano Pazzagli e ai numerosi interventi trascritti e rivisti dagli autori, si aggiungono contributi ulteriori che propongono il tema nella versione di alcuni osservatori regionali (Piemonte, Marche, Emilia Romagna) e di specifici angoli visuali (le Aree Protette e la nuova frontiera delle aree MAB-Unesco).

Sulle Aree Interne la rivista propone la riflessione di dieci Sindaci capofila di altrettante aree pilota della Strategia Nazionale che la prefazione di Enrico Borghi interpreta nella prospettiva della Federazione dei Progetti. Mentre Erminio Quartiani (CAI) si misura con una riflessione sulle ragioni della “causa montana”.

La rubrica “topica” del Notiziario: “Dire, Fare, Amministrare” si focalizza in questo numero sui temi del contrasto al consumo di suolo e della rigenerazione urbana, sollevando questioni sulle quali meriterà sicuramente tornare. Nei “Lavori di Archivio” la recente celebrazione dell’intervento INA Casa di Albini – Manfredini alla Rosta, consente ad Antonio Canovi di ripercorrere il filo di precedenti riflessioni per tornare a chiedersi se e come “l’Emilia insegna” discutendo le sue politiche urbane nella stagione che ha anticipato e immediatamente seguito il primo centrosinistra.

Note di lettura delle recenti opere di Franco Arminio e Enrico Borghi unitamente alle notizie dell’Associazione: in primo piano il lancio del Premio Ugo Baldini, chiudono il volume.

 

Speriamo tu sia interessato a leggere e sfogliare questo nuovo numero. Se è così, potrai prendere contatto con l’Archivio Piacentini. Il numero 15 della rivista è in vendita a 10€, ma la copia è in omaggio per coloro che vorranno iscriversi all’Associazione, con una una quota minima di 20€. Si allega il modulo per l’adesione o il rinnovo di questa per il 2018.

“Tra il Dire e il Fare” 2017-12-13T16:16:15+00:00

20 università a Reggio Emilia

Grande partecipazione per la prima edizione del premio Ugo Baldini promosso dall’associazione Archivio Osvaldo Piacentini

20 Università Italiane hanno aderito alla prima edizione del premio Ugo Baldini promosso dall’associazione Archivio Piacentini di Reggio Emilia: Dal Politecnico di Milano, allo IUAV di Venezia, da UNIMORE alla Sapienza di Roma fino alla Federico II di Napoli e all’Università di Reggio Calabria.

Le tesi di dottorato arrivate all’Archivio Piacentini alla scadenza del 15 novembre sono 41, di 17 ragazzi e 24 ragazze che le hanno recentemente discusse nei loro Atenei.

Le tesi affrontano tre temi di particolare rilevanza per l’Archivio analizzandoli da punti di vista diversi: quelli delle discipline urbanistiche, architettoniche e del design, ma anche quelli o di approccio economico, sociale, giuridico, geografico, agronomico o ambientale, in tutti i casi cercando di mostrare uno sguardo “che va oltre” le discipline per incontrare la realtà.

Sette tesi riguardano “Il territorio delle emergenze” con studi che affrontano buone prassi di prevenzione, gestione e cambio di paradigma sulle emergenze.

11 tesi di dottorato hanno sviluppato il “Territorio delle strategie” attraverso lavori che mettono il focus su azioni di pianificazione strategica realizzate in una dimensione di corresponsabilità: tra le istituzioni e tra istituzioni e cittadinanza attiva.

Il tema più rappresentato riguarda il “Il territorio della vita quotidiana”, 16 tesi di dottorato si occupano di teorie e pratiche di pianificazione per sostenere e facilitare la responsabilità dei cittadini nella cura del proprio territorio e nella costruzione di comunità.

Da oggi al 15 dicembre il Consiglio Direttivo dell’Associazione è impegnato a selezionare i lavori; da consegnare poi a inizio gennaio ad una giuria composta da Silvia Viviani, Presidente dell’Istituto Nazionale di Urbanistica; dal prof. Giuseppe Dematteis, professore emerito di geografia e dal prof. Giovanni Moro, sociologo politico e delle organizzazioni. Saranno loro a decretare i vincitori che potranno così pubblicare la loro tesi presso un’autorevole casa editrice.

Con il Premio Ugo Baldini l’Archivio intende valorizzare i giovani e la loro capacità di integrare le competenze accademiche in un approccio multidisciplinare caratteristica essenziale del lavoro di Piacentini e del suo staff.

Una iniziativa che ben si colloca nel solco della missione e dei compiti dell’Archivio Piacentini che, fin dall’inizio della sua attività 25 anni or sono, ha dato vita a incontri, giornate di studio, seminari sostenendo in permanenza il confronto di idee e di esperienze con il suo Notiziario “Tra il dire e il fare” giunto ormai al suo 15° numero.

20 università a Reggio Emilia 2017-12-11T08:51:52+00:00

Elenco degli associati

NUOVE ADESIONI

Nel corso dell’anno 2007e dell’anno 2008 hanno aderito all’Archivio Osvaldo Piacentini:
Giampaolo Artioli, Barbara Biale, Marco Bianchini, Claudia e Pier Roberto Bonfardini, Mariella Borasio, Sascia Canale,
Bruno Cattero, Giuseppe Fiorani, Maria Clotilde Fiori, Renato Lanzetti, Pier Giorgio Massaretti, Carlo Monaco, Giorgio
Pagliari, Stefano Parboni, Ettore Picchi, Ugo Sturlese, Luciano Surace, Giuseppe Tacchini, Vera Negri Zamagni.

ENTI SOCI
ANCI Emilia-Romagna
Associazione Culturale “il Ponte” Vercelli
CAIRE – Urbanistica
CAIRE – Progettazione
Comune di Bologna
Comune di Castellarano
Comune di Cavriago
Comune di Cesena
Comune di Correggio
Comune di Guastalla
Comune di Modena
Comune di Parma
Comune di Reggio Emilia
Comune di Sant’Ilario d’Enza
Comune di Vetto d’Enza
Comunità  Montana Appennino Reggiano
Comunità  Montana Valle Gesso – Cuneo
CRPA – Reggio Emilia
INU Sezione Emilia-Romagna
Provincia di Bologna
Provincia di Modena
Provincia di Reggio Emilia
Provincia di Parma
Provincia di Piacenza
Regione Emilia-Romagna
UNCEM
ENIA
Ordine degli Architetti di Novara del Verbani-Cusio-Ossola

PERSONE E SOCIETA’
ACERBI Ercole, già  assessore Provincia di Forlì-Cesena
AIMI Gianluca, funzionario Comune di Sassuolo
ALEMAGNA Pietro Maria, architetto, INU Emilia Romagna
ALLEGRETTI Girolamo, storico, Pesaro
ALMAGIONI Roberto, architetto, Milano
ALIBERTI Francesco, imprenditore, Reggio E.
ANCESCHI Fabrizio, insegnante, Reggio E.
ANDREETTI Giovanni, Università  di Parma
ARBIZZANI Eugenio, Amministratore STS, Bologna
AREA srl, Bologna
ARRà Luisa, architetto, Cuneo
ARTIOLI Giampaolo, ingegnere, Bologna
BACCARINI Cesare, Legacoop, Bologna
BALDI Carlo, Presidente “Laboratorio per Reggio”
BALDINI Ugo, architetto, Reggio E.
BARCHI Aldo, urbanista, Reggio E.
BARGOSSI Maria Luisa, architetto, Regione Emilia-
Romagna
BARICCHI Walter, architetto, Reggio E.
BARILLI Angelo, agronomo, Reggio E.
BASSETTI Giampaolo, architetto, Forlì
BATTISTONI Mirella, presidente Elfo, Reggio E.
BEDOSTI Raffaella, architetto, Bologna
BELLOCCI Marina, architetto, Reggio E.
BELLONE Gianfranco, architetto, Aosta
BELTRAME Valentina, biologo, Provincia di Bologna
BENASSI Ugo, senatore, Reggio E.
BERTOLETTI Federica, architetto, Parma
BERTOLINI Giuseppe, agronomo, Reggio E.
BESATE Aldo, architetto, Vercelli
BEVIVINO Raffaello, architetto, Reggio E.
BIAGIANTI Roberto, architetto, Pesaro
BIAGINI Maicher, presidente CAIRE Progettazione,
Reggio E.
BIALE Barbara, direttore confartigianato di Imperia
BIANCHINI Marco, Università  di Parma
BIANCO Bruno, architetto, Politecnico di Torino
BICO Gianluca, forestale, Savona
BONACINI Claudio, sociologo, Reggio E.
BONEZZI Dante, architetto, Reggio E.
BONFARDINI Claudia, Cuneo
BONFARDINI Pier Roberto, architetto, Cuneo
BONTEMPI Carlo, architetto, Parma
BORASIO Mariella, architetto, Milano
BORGHI Antonella, grafica, Reggio E.
BORGHI Enrico, presidente UNCEM
BORGOGNO Sergio, agronomo, Imperia
BORRINI Italo, ingegnere, Parma
BOTTAZZI Luigi, economista, Reggio Emilia
BRIGANTI Cesario, architetto, CSI Piemonte
BRIGHI Otello, architetto, Comune di Cesena
BRIONI Maurizio, presidente Istituto Banfi, Reggio E.
BUFFA Antonio, ingegnere, Verona
BULGARELLI Germano, già  Sindaco di Modena
BUSSI Enrico, agronomo, Reggio E.
BUSSI BONFERRONI Giuseppina, Reggio E.
CAGLIERO Giorgio, ingegnere, Fossano
CAMERLENGHI Eugenio, agronomo, Mantova
CAMPEOL Anna Maria, architetto, Provincia di Reggio E.
CAMPOS VENUTI Giuseppe, presidente onorario INU
CANALE Sascia, ingegnere,TECNIC, Roma
CANOVI Antonio, storico, Reggio E.
CAREDDU Paola, CERFORM Sassuolo
CARRI Alessandro, senatore, Reggio E.
CASARINI Alessandro, architetto, Verona
CASANOVI Osvaldo, Castelnuovo Garfagnana
CASOLI Barbara, geologo, Reggio E.
CASSIBBA Leopoldo, agronomo, Torino
CASTAGNETTI Pier Luigi, deputato, Reggio E.
CATELLI Paolo, ingegnere, Pesaro
CATTERO Bruno, sociologo, Torino
CAVALCOLI Piero, architetto, Regione Puglia
CAVINI Bruno, segretario generale UNCEM, Roma
CAVO Adriano, Provincia di Imperia
CEFALOTA Franco, economista, Reggio E.
CENCETTI Stefano, Direttore Azienda AUSL Modena
CENINI Vittorio, direttore della rivista “Il diaconato in
Italia”, Reggio E.
CHANOUX Maria Lucia, architetto, Cagliari
CHESI Sandro, Reggio E.
CHIAPPONI Medardo, direttore del Corso di laurea in
disegno industriale, IUAV
CHICCHI Giuseppe, già  Sindaco di Rimini
CIGARINI Gian Paolo, Reggio E.
CIGARINI Giovanni, Bipop-Carire, Reggio E.
CILLONI Andrea, economista, Reggio E.
CIMARELLI Piero, economista, Pesaro
CIOLFI Mario, architetto, Campobasso
CIUCCI Rodolfo, architetto, Pesaro
COGNIGNI Liana, geologo, Bologna
COLUMBRO Carmela, architetto, Regione Lombardia
CONFETTA Giancarlo, agronomo, Reggio E.
CONTI Giordano, Sindaco di Cesena
CROCIONI Giovanni, Università  di Bologna
CROTTI Contardo, agronomo, Bergamo
DE GIACOMI Antonio, già  Assessore, Provincia di Cuneo
DEL CIMMUTO Loreto, Lega Autonomie Locali, Roma
DEL RIO Graziano, Sindaco di Reggio Emilia
DI BELLO Luigi, agronomo, Parma
DI MEGLIO Luigi, Associazione “Il Ponte”, Vercelli
DOMINIONI Paolo, economista, Provincia di Verona
DOSSETTI Giuseppe, Presidente Ce.I.S., Reggio E.
DREI Roberto, CCC, Bologna
ELENA Domenico, Provincia di Rimini
ELIOFOTOTECNICA BARBIERI, Parma
EVANGELISTI Francesco, architetto, Comune di Bologna
FACCIOTTO Pier Mario, ingegnere, Cuneo
FANFANI Roberto, Università  di Bologna
FARINA Roberto, OIKOS, Bologna
FERRARI Carla, architetto, Modena
FERRARI Daria, architetto, Provincia di Verona
FERRARI Giorgio, ingegnere, Reggio E.
FERRARI Luisa, insegnante, Reggio E.
FERRI Vittorio, architetto, Parma
FESTANTI Maurizio, dirigente Servizio Istituzioni
Culturali,Comune di Reggio E.
FILIPPINI Claudio, Provincia di Reggio. E.
FIORANI Giuseppe, Università  di Modena e Reggio E.
FINI Giovanni, ingegnere, Bologna
FIORAVANTI Valerio, architetto, Reggio E.
FIORI Maria Clotilde, La Spezia
FOIETTA Paolo, architetto, Provincia di Torino
FORNACIARI Raffaello, Reggio E.
FORTELLI Maddalena, Comune di Reggio E.
FORTELLI Matteo, Reggio E.
FORTUNATO Franco, architetto, Biella
FRANZONI Vittorio, Reggio E.
FRIGERIO Antonio, già  direttore CEDOC, Varese
GABETTA Monica, biologo, Milano
GABRIELLI Bruno, Università  di Genova
GAIETTA Giorgio, architetto, Provincia di Vercelli
GALIZZI Giuseppe, Università  Cattolica del Sacro Cuore,
Piacenza
GALLIANO Giuseppe, geologo, Mondovì
GANDINI Stefano, Novellara
GANDOLFO Claudio, giornalista, Brescia
GARBUGLIA Luciana, Assessore alle Attività  Produttive
Comune di Forlì
GARIO Giuseppe, sociologo, Banca Intesa, Milano
GHERPELLI Giuseppe, Dirigente alla Cultura Comune di
Firenze
GIORGI Paolo, architetto, Sulmona
GIUDICE Mauro, architetto, Regione Piemonte
GOLINELLI Pier Paolo, avvocato, Mondovì
GONZI Guido, già  Presidente UNCEM
GOTTARDI Matteo, agronomo, Bologna
GRAPPI Enzo, economista, Reggio E.
GROSSI BIANCHI Giovanni, architetto, Genova
GROSSO Luigi, sociologo, Fossano
GUARESCHI Eros, informatico Comune di Reggio E.
JAFFEI Carlo Alberto, agronomo, Bologna
LACAVA Alberto, Università  di Roma
LAGUZZI Sergio, informatico, CSI, Torino
LANZETTI Renato, ricercatore, Savigliano
LAVECCHIA Francesco, architetto, Reggio E.
LEONI Giancarlo, architetto, Provincia di Mantova
LIGABUE Guido, dirigente ACER, Reggio E.
LONARDI Mario, già  Sindaco di San Martino Buonalbergo
LUGLI Gemininano, Reggio E.
LUPATELLI Giampiero, economista, Reggio E.
MAERO F. Paolo, Società  Studi Storici, Cuneo
MALAGOLI Angelo, presidente ACT Reggio E.
MALAVASI Luciana, architetto, Comune di Parma
MAMMI Antonio, insegnante, Reggio E.
MANDRILE Livio, architetto, Comune di Torino
MANENTI VALLI Franca, architetto, Reggio E.
MANICARDI Enrico, architetto
MANIERI Giovanni, ingegnere, Regione Emilia Romagna
MANFREDI Giuliana, Edizioni Diabasis, Reggio E.
MANGINI Fiamma, Comune di Genova
MARCHETTI Giuseppe, Università  di Pavia
MARGARITELLI Dorino, Centro Studi Val Ceno
MARMIROLI Francesco, sacerdote, Reggio E.
MARTINETTI Bartolomeo, onorevole, Mondovì
MARTUFI Fiorenza, Comune di Pesaro
MARVASI Matteo, economista, Regione Calabria
MARZANI Carlo Pio, Sindaco di Bardi
MASSARETTI Piergiorgio, architetto Università  di Bologna
MASSOCCO Patrizia, architetto, Fossano
MATIUSSI Paolo, Regione Emilia-Romagna
MAURO Maurizio, architetto, Roma
MAZZA Francesco, ingegnere, Bologna
MAZZAPERLINI Mario, Reggio E.
MELE Nicodemo, giornalista, Bologna
MELLONI Alberto, Università  di Modena e Reggio E.
MERLI Francesco, medico, Reggio E.
MICHELINI Massimo, Presidente Consorzio AIMAG,
Mirandola
MIGLIO Antonio, Presidente Fondazione Cassa di
Risparmio di Fossano
MONACO Carlo, Presidente Gruppo Assembleare per
l’Emilia Romagna, Bologna
MONTANARI Giacomo, architetto, Piacenza
MONTECCHI Elena, Sottosegretario di Stato ai beni e
alle attività  culturali, Reggio E.
MONTRESOR Giovanni, ingegnere, Verona
MORELLI Cleto, architetto, Roma
NEGRI ZAMAGNI Vera, Università  di Bologna
NICOLO Giuseppe, Lega delle cooperative, Torino
NIGRO Gianluigi, Università  La Sapienza, Roma
ORSO Marinella, architetto, Albenga
PAGLIARI Giorgio, Università  di Parma
PANZETTA Marco, architetto, Rimini
PARBONI Stefano, informatico Torino
PARMIGGIANI Marina, architetto, Reggio E.
PARMIGGIANI Silvio, Reggio E.
PASA Marco, insegnante,Verona
PASINI Egidio, Reggio E.
PASTORELLO Nicola, Biella
PASTORINI Antonio, architetto, Reggio E.
PEDRONI Claudio, architetto, Reggio E.
PELLICIOLI Francesco, Bergamo
PERBELLINI Gianni, architetto, Verona
PIACENTINI Anna, Reggio E.
PIACENTINI Agnese, Novellara (Re)
PIACENTINI Benedetto, religioso, Israele
PIACENTINI Chiara, Reggio E.
PIACENTINI Francesco, Reggio E.
PIACENTINI Giovanni, Reggio E.
PIACENTINI Giuseppe, Corpo Forestale dello Stato,
Reggio E.
PIACENTINI Lucia, Reggio E.
PIACENTINI Maria, Reggio E.
PIACENTINI Pietro, Reggio E.
PIACENTINI Sara, religiosa, Bologna
PIACENTINI Teresa, religiosa, Giordania
PIACENTINI BUSSI Liliana, Reggio E.
PICCININI MARIO Presidente INU sezione, Emilia
Romagna
PICCHI Ettore, Reggio E.
PIGNONE Raffaele, geologo, Regione Emilia-Romagna
PIGONI Pasquina, insegnante, Reggio E.
PIRAZZOLI Maurizio, Presidente Ordine Naz. Agronomi
PLATA Marco, architetto, Novara
PORTA Sergio, architetto, Reggio E.
PREGER Edoardo, architetto, Cesena
PRODI Paolo, storico, Bologna
PRODI Quintilio, architetto, Reggio E.
PROPERZI Piero, Università  dell’Aquila
QUARANTA Livio, Presidente Comunità  Montana V. Stura
RANZANI Piero, architetto, Milano
REVERBERI Luca, ingegnere, Reggio E.
RIGAMONTI Paolo, architetto, Genova
RIGHI Ezio, architetto, Modena
RINALDI Giacomo, sacerdote, Reggio E.
RINALDI Giovanni, Regione Emilia Romagna
RIXI Lorenzo, già  direttore ILRES, Genova
ROBERI Natale, già  Sindaco di Priola, Cuneo
ROCCHI Pier Giorgio, architetto, Bologna
RONCO Roberto, Università  di Torino
ROTA Enrico, insegnante, Reggio E.
RUINI Roberto, già  Presidente Provincia di Reggio Reggio
SACCHETTI Francesco, Università  di Firenze
SACCHETTI Lauro, ingegnere, Reggio E.
SALIZZONI Giovanni, già  Vice Sindaco di Bologna
SALVATICO Gianluca, geometra, Cuneo
SALVIO Massimo, dirigente d’azienda, Milano
SANTANIELLO Mariano, architetto, Provincia di
Alessandria
SAPORITO Guglielmo, avvocato, Reggio E.
SARPIERI Carlo, già  Presidente della Provincia di Forlì
SCANSANI Sandro, Edizioni Diabasis, Reggio E.
SEZZI Azio, economista, A.P.I., Reggio E.
SIAS srl, Modena
SILVANI Alberto, CNR, Roma
SIMONAZZI Daniele, sacerdote, Reggio E.
STORCHI Massimo, Comune di Reggio E.
STORTI Maristella, architetto, Università  di Genova
STURLESE Ugo, vice presidente SIMEO, Società  Italiana
Medici di Emergenza e Urgenza, Cuneo
SURACE Luciano, Istituto Idrografico della Marina,
Genova
TABBà Antonello, Sindaco di Albenga
TACCHINI Giuseppe, architetto, Piacenza
TAGLIAFERRI Lorenzo, Reggio E.
TAMBURINI Patrizia, architetto, Forlì
TECNICOOP – S.c.r.l, Bologna
TENEGGI Marianives, grafica, Reggio E.
TENEGGI Tiziano, architetto, Reggio E.
TINTORI Silvano, Politecnico di Milano
TOMATIS Domenico, Regione Piemonte
TONDELLI Omar, informatico, Reggio E.
TORCHIO Giuseppe, Presidente, Provincia di Cremona
TORTORETO Emanuele, Politecnico di Milano
TRUFFELLI Corrado, Università  di Parma
TURATI Marco, architetto, Cremona
VECCHI Giancarlo, IRS, Milano
VENTURI Carlo Maria, ECUBA, Bologna
VERONI Gabriella, architetto, Varese
VIANELLO Dioniso, ingegnere, Bassano del Grappa
VIANELLO Gilmo, Università  di Bologna
VIEL Gianni, geologo, Bologna
VILLA Mario, Politecnico di Torino
VOLTOLINI Anna Maria, Reggio E.
VOLTOLINI Giovanni, sacerdote, Reggio E.
ZANI Angelo, ingegnere, Reggio E.
ZANNI Alberto, Ente Formazione Professionale Edile,
Reggio E.
ZAPPI Onorio, economista, Imola
ZIMMER Eva,VOITH TURBO, Reggio E.

Elenco degli associati 2008-09-04T12:01:20+00:00

Bilanci

Consuntivo 2006

Ricavi
Attività  Istituzionale      17.813,20
Progetti                          54.461,68
Totale Generale Ricavi    72.274,88

Costi
Attività  Istituzionale      33.320,60
Progetti                          38.679,50
Totale Generale Costi     72.000,10
Avanzo                                274,78

Consuntivo 2007

Ricavi
Attività  Istituzionale     13.838,26
Progetti                         10.139,60
Totale Generale Ricavi   75.603,69

Costi
Attività  Istituzionale     39.432,79
Progetti                           1.776,18
Totale Generale Costi   65.275,49
Avanzo                         10.328,20

Bilanci 2008-09-04T11:54:26+00:00

Consultazione dei fondi documentari

I fondi documentari dell’Associazione sono disponibili per la consultazione previo appuntamento telefonico allo 0522/441040
o allo 0533/451657. à possibile prelevare originali cartografici e fotografie per effettuare copie o scansioni.

Consultazione dei fondi documentari 2008-09-04T11:53:38+00:00